← NEWS

Uno studio mostra che due terzi delle aziende non ha ancora intrapreso la trasformazione digitale nel supply chain planning

COMUNICATO STAMPA

Un nuovo sondaggio rileva che la maggior parte delle aziende sta ancora valutando una strategia digitale, frenata soprattutto dalla paura del cambiamento e dalla sfida legata alla gestione dei dati

 

Milano, 26 settembre 2019 – Un nuovo studio condotto da ToolsGroup, leader globale nel software di pianificazione della catena distributiva, e Spinnaker, società di consulenza nel settore della supply chain, mostra che solo il 7% delle aziende sta raccogliendo i benefici della trasformazione digitale applicata alla pianificazione. Inoltre, il 54% ha in piano di migliorare il livello di servizio nel prossimo anno, e solo il 14% ha in corso un progetto di machine learning, a dimostrazione del fatto che in molti casi la pianificazione potenziata dall’intelligenza artificiale non è ancora adottata a pieno regime.

Un sondaggio condotto in Nord America su circa 200 professionisti della supply chain di aziende leader nei settori CPG, distribuzione/commercio all’ingrosso, alimentare, produzione e vendita al dettaglio ha scoperto che il 58% degli intervistati è ancora nella fase di esplorazione o valutazione della trasformazione digitale. Poiché la trasformazione digitale può comportare la selezione e l’implementazione di molte soluzioni diverse, spesso si tende a posticipare il progetto. Molte organizzazioni stanno facendo buoni progressi in merito, un dato che deriva dal 27% delle aziende in una fase dell’esecuzione.

I fattori trainanti della digitalizzazione in ambito supply chain planning variano in modo significativo in base all’azienda, con il 42% che identifica l’aumentata efficienza operativa (ad esempio produttività, capitale circolante, flusso di cassa) come elemento chiave. L’evoluzione dei comportamenti e delle aspettative dei clienti (41%), il miglioramento del livello del servizio (39%) e il miglioramento delle performance aziendali (ad es. fatturato e profitti) (37%) rappresentano gli altri principali motori verso la digitalizzazione della pianificazione.

La paura del cambiamento è l’ostacolo principale alla trasformazione digitale (30%), insieme a qualità/mancanza di dati (25%), avversione al rischio (24%) e carenza di personale/competenze (23%). I pianificatori e gli altri attori della supply chain nel nuovo mondo digitale hanno bisogno di competenze in tema di comunicazione, processo decisionale e gestione del cambiamento oltre che tecniche.

“L’89% delle aziende che hanno risposto identifica la domanda volatile e il comportamento imprevedibile dei clienti come una sfida alla pianificazione della supply chain”, ha affermato Caroline Proctor, Chief Marketing Officer di ToolsGroup. “Stiamo vedendo un numero sempre maggiore di aziende che fanno fronte a tale incertezza sfruttando machine learning, digital twin e IoT. Queste tecnologie permettono di automatizzare i processi, aumentare il livello di servizio e liberare capitale circolante”.

 

In effetti, le aziende hanno in piano nel prossimo anno di migliorare il rapporto tra costo e livello di servizio. In conseguenza della trasformazione digitale applicata alla pianificazione, il 63% degli intervistati ha dichiarato di aspettarsi una riduzione dei costi, il 54% un miglioramento del livello di servizio mentre il 42% consegne più rapide.

“La trasformazione digitale non è vista come un’attività isolata, ma come una serie di attività correlate che coinvolgono persone, processi, tecnologie, politiche e metriche”, ha affermato George Fowler, Group VP nella divisione Business Chain di Spinnaker. “Lo studio mostra che le aziende aspirano a reinventarsi come entità completamente nuove, e lavorano per bilanciare tutte queste dimensioni allo scopo di raggiungere i loro obiettivi di trasformazione digitale. E non c’è tempo da perdere: è ora di mettere in atto una strategia prima di perdere opportunità e vantaggi competitivi”.

 

Scarica il rapporto completo, testo inglese toolsgroup.com/resources/white-papers/survey-based-research-report

 

******************************

ToolsGroup

ToolsGroup è un fornitore globale di software per la pianificazione della supply chain orientata al livello di servizio e per l’analisi della domanda. I nostri clienti gestiscono la volatilità della domanda e la complessità della supply chain per raggiungere livelli di servizio eccellenti e ridurre le scorte. La piattaforma di pianificazione ToolsGroup orientata al livello di servizio copre previsioni probabilistiche della domanda e ottimizzazione del mix di scorte, con il supporto di un motore di machine learning che permette decisioni altamente intelligenti sulla base dei dati disponibili. Le soluzioni ToolsGroup comprendono pianificazione della domanda, demand sensing, ottimizzazione delle scorte, allocazione e approvvigionamento, collaborazione della domanda e del rifornimento, pianificazione delle promozioni, S&OP. Visita www.toolsgroup.com e seguici su Twitter @ToolsGroup.

 

Spinnaker

Fondata nel 2002, Spinnaker è una società di consulenza nel settore della supply chain che aiuta i clienti a crescere, gestire i rischi, ridurre i costi e migliorare il servizio al cliente, fornendo le migliori soluzioni tecnologiche per la pianificazione della domanda, le scorte e gli approvvigionamenti, il magazzino, la logistica inversa. Spinnaker offre un modello unico di erogazione dei servizi che combina l’esperienza dei consulenti con un team di professionisti esperto in outsourcing dei processi aziendali (BPO) e logistica di terze parti (3PL). Spinnaker ha uffici a Boston, Columbus, Denver, Houston, Memphis, Pittsburgh, Londra e Singapore.

Iscriviti al nostro Blog